Il circuito internazionale di Brescia

(8-20 settembre 1909)

Lo sport contribuisce a promuovere la nuova cultura aeronautica. La gara che si tiene a Montichiari (Brescia) tra l’8 e il 20 settembre 1909 è la prima a tenersi in Italia e la seconda al mondo, dopo quella di Reims (agosto 1909). Brescia si è già segnalata per l’inclinazione sportiva, ospitando gare ciclistiche e automobilistiche. L’iniziativa richiama un vasto ed eterogeneo pubblico: curiosi e appassionati si mescolano a imprenditori, politici e militari, interessati ai futuri sviluppi dell’aviazione. Tra i 14 iscritti, vi sono otto italiani, cinque francesi e un americano: spiccano Louis Blériot, Glenn Curtiss e Mario Calderara. Quest’ultimo è accompagnato da Gabriele D’annunzio che, in Forse che sì, forse che no, lascia traccia delle conversazioni fatte sul volo.

I piloti